Le tendenze per l’arredamento della casa per il 2024

La vivibilità degli ambienti domestici passa anche e soprattutto dal loro arredamento. La disposizione dei mobili e dei complementi, la scelta dei colori e lo stile di ogni elemento contribuiscono a rendere ogni stanza più bella e accogliente. Scopriamo quali saranno le tendenze per l’arredamento per tutto il 2024.

Arredo casa: i trend da seguire

Prendendo spunto dalle principali indicazioni degli esperti del settore scopriamo quali sono le tendenze che vedremo maggiormente emergere nel corso del 2024 e con le quale confrontarsi per migliorare la vivibilità della propria casa.

Sostenibilità e natura

L’attenzione verso la natura e l’impatto esercitato su di essa diventa fonte d’ispirazione per l’arredamento della casa. L’identità green è sempre più al centro di ogni preoccupazione, anche quella legata alla costruzione e alla personalizzazione degli spazi. Nei prossimi mesi i materiali che saranno più in voga saranno, ovviamente, il legno, ma anche il gres porcellanato che oltre a essere sostenibili assicurano anche elevate prestazioni tecniche. Senza rinunciare all’eleganza, al calore e alla capacità di colorare gli ambienti con un forte richiamo alla natura.

Un insieme di stili

Spesso i trend d’arredamento sono orientati verso questo o quello stile, ma per il 2024 più che emergerne uno in particolare la tendenza sarà quella orientata alla loro fusione. Elementi d’arredo, materiali, forme, colori e trame geometriche diverse tra loro trovano un’unità di stile nella capacità di donare un impatto visivo meraviglioso a ogni stanza. Non un’accozzaglia disordinata di elementi ma la sapiente creatività di trovare nelle differenti culture ciò che le accomuna (e ciò che piace) per realizzare un arredamento unico e bello da vedere e da vivere.

Spazi multifunzionali

Se c’è una certezza nelle tendenze per l’arredamento della casa per questo 2024 la troviamo sicuramente nel superamento dei classici schemi rigidi. Questo si applica anche al concetto di stanza. Siamo soliti sviluppare la casa in ambienti separati divisi da elementi come muri e pareti; il trend da qualche anno è quello di open space e ambienti multifunzionali. Spazi che in nome della flessibilità riescano a rispondere sempre in maniera puntuale alle diverse e mutevoli esigenze di chi li abita.

In questo senso uno sviluppo importante arriverà dalle pareti scorrevoli, dai sistemi modulari, dalla creazione di soppalchi e dalla possibilità di sfruttare uno spazio esterno (outdoor) che sia indipendente ma anche in continuità con lo spazio interno della casa. La separazione degli ambienti avviene quindi più con i mobili, gli arredi e i colori che tracciando linee nette sulle quali erigere tramezzi e pareti.

I colori

Dal punto di vista cromatico il Peach Fuzz, il colore Pantone 2024, con il suo senso di ottimismo sarà sicuramente tra i più utilizzati e apprezzati. Ma non sarà l’unico. I principali interior design di tutto il mondo vedono le nuance terrose tra le principali protagoniste dell’arredo 2024 con il verde salvia, il deep sea e il marble green tra le tonalità naturali che più emergeranno e che contribuiranno, insieme al marrone scuro, al blu cobalto e all’azzurro Tiffany un senso di naturalezza e positività.